ITALIA MATRIGNA

L’ITALIA MATRIGNA
è il paese dove l’errore dovuto a ignoranza e arroganza di operatori ULSS mi costa
15000 euro di avvocati e cause e solo quando la Regione (volpe) li scarica giungono
a più miti consigli, non per apprendimento, non per convinzione, ma a loro vedere
per coercizione e minaccia di danni.

Dunque ricapitoliamo: 15000 di danno solo di legali, clima di terrore nel Centro, noi psicologi che ci dobbiamo occupare della sofferenza degli altri, danni morali ed esistenziali enormi, ovvero personali, MIEI e della MIA FAMIGLIA, investimento in ricerca di normative a difesa dei nostri diritti e contatto con tutti quelli che potevano aiutarci minimo 500 ore, ovvero lavoro clinico perso, colite e gastrite e clima terribile per la mia famiglia per 6 mesi… chi mi ripaga? E poi?
Ma noi chiudiamo il 22 di settembre se non ci date l’autorizzazione…
Risposta : “ma no, non ve lo abbiamo detto? Ma voi siete a posto perché avete fatto
la domanda!”


Com’è che una struttura senza autorizzazione all’esercizio viene chiusa dai NAS in quattro e quattr’otto?
Ah…scusate, siamo in Italia, le normative sono fluide, si adattano al contenitore
e al contesto…e alla volontà dei burocrati …
Che sensazione di insicurezza e sfiducia!

Anche una chiusura dei NAS avrebbe costituito una minima sicurezza …
Capisco chi se ne va da questa Italia matrigna … è la mentalità il cancro imperante..una mentalità mafiosa dove “soldi e amicizia imbrogliano la
giustizia”.

E devo ringraziare gli operatori ulss di avermi incontrato (noi siamo meri
esecutori, non siamo tenuti a farlo, abbiamo un sacco di lavoro da fare) …! E
devo ringraziare la mia caparbietà e disperazione per non essermi fermata …
A CHE PREZZO? PER POTER LAVORARE?
L’ITALIA È MATRIGNA!
Non per affetto
Non per diritto
Solo se alzi la voce e ti armi fino ai denti di cultura specifica e amministrativa
burocratica e legale … e sei disperato al punto da lavorarci sopra senza dormire
per mesi … ne vieni FORSE fuori …

COME IN GUERRA IN TRINCEA

È rassicurante essere vivi dopo battaglie come queste …
Non perché ci siano soluzioni sempre ma perché ci sono energie psicologiche e
personali enormi che la disperazione e il senso del giusto ti smuovono

Sicuramente ci sarà un conto da pagare, personale, di fiducia, in solitudine, in
rabbia, in salute…
E la sensazione rimane quella di chi guarda fuori in strada dalla finestra di una
camera di ospedale la vita apparentemente normale che scorre fuori …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...