Sono tutti gentili con me

49_1

 

Per una persona anziana anche le piccole grandi cose acquistano importanza.

Quando la grande fragilità viene dichiarata con un “sono come una bambina, ormai, ho paura del male” e una infermiera coscienziosa e disponibile mette anestetico, ghiaccio ecc.

Per l’anziana è un segnale per cui ringraziare Dio e la testimonianza che esistono tante persone buone. Nella frase stupita e felice “sono tutti gentili con me” ci sono gratitudine, umiltà, umanità, un bellissimo insegnamento per noi tutti che abbiamo dimenticato che ogni gesto disponibile e buono va valorizzato, premiato, ricordato, perché è un pezzetto di cielo e sole donatoci gratuitamente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...