LA CODA DEL MIO GATTO

foto del gatto

Mi piace aprire le tapparelle e trovare il mio gatto Dolce che mi aspetta fiducioso anche per ore in quella posizione a libretto con zampe ripiegate sotto, perfetta.
Entra baldanzoso parlandomi e si avvia veloce verso la cucina e le ciotole..e poi?

Un ripensamento! Torna indietro e mi si struscia lentamente sulle gambe mentre le parlo. Con la sua testa ad occhi chiusi sbatte più volte contro di me e lentamente mi accarezza con tutto il suo corpo fino alla coda .

Poi riparte con la coda che è dritta si’ ma più è felice e più tende a farsi un ricciolo in avanti, piegato verso il dorso, il vessillo della felicità felina…e sarà una buona giornata.

E LA VITA HA UN SENSO

Oggi a colazione ero stanca, dolorante e sfiduciata, come spesso mi è accaduto in questi anni di crisi economica e di valori.

Mia figlia stava mangiandosi un buonissimo panino alla zucca con la marmellata di more che abbiamo raccolto insieme questo agosto e che adora. Io mi lamentavo, la mia bambina prende il suo prezioso panino e ne stacca un pezzetto e me lo dà dicendo “per te, mamma”.

Poi mi prende la testa tra le sue piccole ma decise mani e mi piazza un lungo bacio umidiccio sul naso … e la vita ha un senso e sta tutta lì.

farfalla