FISCO

Ma si può?
1. 2014“Lei Dottoressa non è vero che ha una attività a Romano d’Ezzelino. Tutti i
lavori che avete fatto sono serviti a farvi “il villino”.

Nulla vale un fatturato da paura in quegli anni che presuppone spazi di esercizio adeguati, un sito internet con foto colleghi e ambienti, visite di verificatori della Regione per ottenere l’autorizzazione all’esercizio e l’accreditamento con tanto di piantine depositate nei Decreti di Giunta regionale relativi.

A nulla vale la richiesta di fare una visita a sorpresa, di presentare testimoni presi tra i pazienti…Dopo 1 anno e mezzo di tira e molla con carte richieste oggi per domani in barba a ogni procedura legale, interrompendo il lavoro per adempiere a richieste sempre più assurde … la visita a sorpresa!

Continua a leggere

ITALIA MATRIGNA

L’ITALIA MATRIGNA
è il paese dove l’errore dovuto a ignoranza e arroganza di operatori ULSS mi costa
15000 euro di avvocati e cause e solo quando la Regione (volpe) li scarica giungono
a più miti consigli, non per apprendimento, non per convinzione, ma a loro vedere
per coercizione e minaccia di danni.

Dunque ricapitoliamo: 15000 di danno solo di legali, clima di terrore nel Centro, noi psicologi che ci dobbiamo occupare della sofferenza degli altri, danni morali ed esistenziali enormi, ovvero personali, MIEI e della MIA FAMIGLIA, investimento in ricerca di normative a difesa dei nostri diritti e contatto con tutti quelli che potevano aiutarci minimo 500 ore, ovvero lavoro clinico perso, colite e gastrite e clima terribile per la mia famiglia per 6 mesi… chi mi ripaga? E poi?
Ma noi chiudiamo il 22 di settembre se non ci date l’autorizzazione…
Risposta : “ma no, non ve lo abbiamo detto? Ma voi siete a posto perché avete fatto
la domanda!”

Continua a leggere

RICORDI PERSONALI SULLA LEGGE 170

Cosa ricordo dei primi periodi della legge 170?

Io che piango con mia figlia in braccio di 1 mese perché mi veniva tolto tutto
quello per cui avevo lavorato e su cui avevo impegnato me stessa.
Ma “si può piangere e lavorare insieme” mi ha insegnato mia mamma … e si va
avanti…
E un operatore regionale, al quale a 1 mese dalla nascita di mia figlia evidenziavo
gli evidenti errori della normativa (es. si parla di diagnosi e non di certificati e
basta) che mi rispondeva  ” non possiamo mica dire loro che hanno sbagliato” e io
ingenua …”perché no?”

Continua a leggere

Il CORAGGIO

Cos’é il coraggio oggi?

Cristoforo Colombo - coraggio

Assistere una persona cara in una malattia cronica come una demenza, STARE in una situazione, oppure fuggire da un paese senza opportunità e speranza per i giovani e i meno giovani, ovvero ANDARSENE.

È coraggio affrontare ogni giorno a testa alta perché le difficoltà ci fanno sentire il sapore della vita o è coraggio rompere gli schemi e rifiutarsi di accettare le cose come sono e voler crescere, migliorare costantemente se stessi nel modo in cui comunichiamo, guardiamo alla vita, affrontiamo le nostre giornate, gestiamo il nostro tempo.

Continua a leggere